DATEMI UNA MANINA!

MANO MANINA. 
Pietro Formentini, Francesca Crovara, ed. Franco Cosimo Panini 2008, piccolo cartonato.

Oggi inauguriamo una nuova categoria: le collane. I miei figli ne hanno collezionate diverse negli anni, alcune davvero moto belle e interessanti di cui vi racconterò prossimamente.

Il bello delle collane di libri, quando si scopre quella giusta, è vedere come i bimbi ci si affezionino e autonomamente sperimentino tutte le volte la scoperta di un nuovo libro, ma in uno spazio conosciuto, familiare. Alcune, poi, sono dei veri e propri capolavori dell’editoria per bambini, come quella alla quale appartiene il libricino di cui vi parlerò oggi.

Piccolo, cartonato, a dimensione giusta di manina, come altri della stessa collana, lo avevo comprato quando Emma non aveva ancora due anni, in previsione delle vacanze, da utilizzare come momento per la lettura, ma non solo, poichè offre molti spunti e diversi suggerimenti per attivare la fantasia e uscire dalle pagine stesse del libro.  Mano Manina, ormai alla terza ristampa, appartiene alla collana “zerotre” di Franco Cosimo Panini (Collana premio Andersen 2009 per il miglior progetto editoriale) che vi consiglio fortemente di andare a spulciare sugli scaffali della vostra libreria o biblioteca di fiducia.

colana zerotre

Le mani, come si sa, sono tra le prime parti del loro corpicino che i bambini scoprono, per poi rimanere uno degli strumenti principali con il quale imparare a conoscere il mondo circostante. Ma sono anche un gioco sempre a portata di…manina!

Per esempio, avete mai pensato di usare le dita della manina per disegnare i rami di un albero? Da guardare con gli occhi della fantasia, ma anche, perchè no, coglierne lo spunto per muovere così i primi passi da artista!

MANO MANINA

 

Spalancando le dita avremo tra noi un coccodrillo che sbadiglia, ancora più divertente se si prova a produrlo con le ombre.

Le illustrazioni, i colori, i soggetti sono tutti pensati per rispondere in maniera efficace ed esaustiva alle esigenze dei più piccoli nelle loro tappe di crescita, nella loro voglia di giocare, ridere, e conoscere allo stesso tempo.

MANO MANINA

 

Siamo nella fascia d’età in cui il libro è ancora paragonato ad un gioco, visto come un oggetto da esplorare e conosce che inizia ad assumere una sua identità precisa dopo i due anni. “Mano Manina”, come gli altri libri di questa collana strepitosa, sono quindi ottimi strumenti in questa fase di passaggio dal gioco alla lettura.

Buone letture!

Età di lettura: 18-24+ mesi

 

Articolo visualizzato:2.074 volte

Facebookmail

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *